Da Houzz: orto, che passione!

Orto in campeggio

Favolosa questa idea trovata al campeggio Cà Savio di Jesolo!

Pallets riutilizzati per creare un orto: di facile installazione, di aiuto per evitare le infestanti, leggermente sollevati per aiutare nel lavoro… e perchè no: anche decorativi!

Aggiungendo i tubi per la microirrigazione anche chi ha poco tempo potrà godersi dei prodotti veramente a Kilometro 0.

L’orto

orto-montagna SDC12040

Gli orti possono avere le più diverse dimensioni e collocazioni: da alcuni vasi sul balcone o su un terrazzo fino a veri e propri spazi recintati nel proprio giardino.

Un’attenta analisi dello spazio a disposizione e un progetto accurato portano a una buona riuscita dell’orto.

Importanti elementi sono la valutazione sull’orientamento, l’analisi del suolo a disposizione, un’attenta progettazione dei percorsi di accesso, ma l’aggiunta di bordure o spazi per i fiori, pergolati, muretti e altri accorgimenti rendono l’orto un elemento decorativo oltre che produttivo.

Alla concreta risorsa del poter produrre verdure secondi i propri criteri e le proprie esigenze, la cura di un orto aggiunge i benefici dovuti al recupero del rapporto con la natura, all’esercizio fisico, al recupero dell’economia locale.

Sempre più importanza è data alla Horticultural Therapy che favorendo il rilassamento mentale, stimola tatto, olfatto e vista, allentando lo stress e portando la mente a una modalità quasi meditativa. Seguire i ritmi stagionali delle piante, riprendere contatto con la terra porta a un benessere notevole, abbellire un giardino sollecita creatività e immaginazione rafforzando fiducia ed autostima. Tali benefici uniti al vantaggio del miglioramento estetico porta molti comuni a introdurre il sistema degli orti urbani nei propri parchi ritenendolo, oltre che un abbattimento dei costi di manutenzione del verde, un vantaggio sociale a tutti i livelli.